Prossimi Eventi

  • No Events were found.

Luigi Raso

L’Ape Musicale

Quella del Sestetto Stradivari è un’esecuzione trascinante, ondeggiante tra la ricerca e un’evidenziazione di colori e melodie sognati e sfumate (nei primi due movimenti) e sonorità incisive, a tratti quasi barbariche, negli ultimi due. Una lettura estremamente intrigante e suggestiva: il suono e il temperamento italiano, figli di una delle migliori orchestre italiane (e non solo), ricreano uno tra i più singolari e coinvolgenti capolavori del repertorio per sestetto

Paolo Petazzi

Classic Voice

Tra le scelte che caratterizzano le esecuzioni del Sestetto Stradivari c’è la predilezione per sonorità più chiare…tempi un po’ più lenti…sempre comunque con grande attenzione alla ricchezza di sfumature e alla straordinaria intensità poetica di questi capolavori del giovane Brahms

Julio César Huertas

El Pais di Montevideo

Qualsiasi elogio è insufficiente per rendere giustizia ai meriti di ogni strumentista. Questi brillanti interpreti hanno ravvivato davanti a noi momenti stellari della musica da camera tedesca meritandosi i numerosi applausi del pubblico.

Cesare Fertonani

Amadeus

Molto attento, il lavoro del Sestetto Stradivari punta a metter in luce le caratteristiche salienti dello stile di Brahms in una lettura che non trova – e forse nemmeno ricerca – estreme raffinatezze timbriche e di articolazione ma dispiega un fraseggio arioso e un respiro di convincente musicalità.